sabato, Giugno 22, 2024
Istituzioni europeeNotizie

Vertice UE-Cina a Pechino

Il 7 dicembre si è svolto a Pechino il vertice che rappresenta un’opportunità per impegnarsi con la Cina ai massimi livelli e per perseguire relazioni UE-Cina costruttive e stabili.

Pubblichiamo la Dichiarazione della Presidente Von der Leyen durante l’incontro con il Presidente Xi:

Grazie mille, signor Presidente, per il caloroso benvenuto.

Ieri ho avuto il piacere e l’onore di visitare il Tempio del Cielo, un forte simbolo della longevità della tradizione e della storia cinese. Ed è un piacere rivedervi ed essere qui in Cina per la seconda volta quest’anno. Ciò dimostra l’importanza che l’Unione europea attribuisce alle sue importanti relazioni con la Cina. Tra noi esistono massicci scambi commerciali – 2,3 miliardi di euro al giorno – e importanti quote di investimento nelle rispettive economie.

E in quanto grandi potenze del mondo, l’Unione Europea e la Cina hanno responsabilità globali. Abbiamo un interesse condiviso per la pace e la sicurezza, per l’efficace funzionamento dell’ordine internazionale basato su regole e per trovare soluzioni alle sfide globali. Ecco perché è essenziale porre fine all’aggressione russa contro l’Ucraina e instaurare una pace giusta e duratura in linea con la Carta delle Nazioni Unite e, allo stesso modo, fare tutto il possibile per lavorare per una soluzione a due Stati nel paese. Medio Oriente.

Il modo in cui possiamo gestire le nostre relazioni e i significativi interessi economici e geopolitici comuni che abbiamo sono importanti sia per l’Unione Europea che per la Cina. Perché ha un impatto diretto sulla prosperità e sulla sicurezza del nostro popolo. A volte i nostri interessi coincidono. Quando non lo fanno, dobbiamo affrontare e gestire in modo responsabile le preoccupazioni che abbiamo. Ecco perché accolgo con piacere l’opportunità odierna di avere scambi franchi e aperti, che sono il fondamento di un rapporto costruttivo.

Discuteremo su come riequilibrare le nostre relazioni economiche. La Cina è il partner commerciale più importante dell’UE. Ma ci sono evidenti squilibri e differenze che dobbiamo affrontare. Entrambi riconosciamo l’importanza di ridurre i rischi e rafforzare la resilienza delle nostre economie. Ecco perché l’Unione Europea sta lavorando per garantire la sicurezza delle sue catene di approvvigionamento, delle infrastrutture critiche e delle basi tecnologiche e industriali. Discuteremo su come continuare la nostra cooperazione sul cambiamento climatico e su come aumentare la nostra cooperazione sulle regole globali per l’intelligenza artificiale.

Negli ultimi mesi i nostri team hanno tenuto diversi dialoghi su questioni climatiche, commerciali e digitali. Propongo di tenere il nostro dialogo interpersonale molto presto nel nuovo anno. È inoltre molto positivo che il nostro dialogo sui diritti umani sia ripreso. Queste sono questioni importanti da discutere. Tutti questi dialoghi ci hanno aiutato a identificare chiaramente le nostre rispettive posizioni.

Ora attendo con ansia le nostre discussioni. E non vedo l’ora di fare progressi reali.

Grazie.

Guarda qui il video della dichiarazione

Fonte e immagine : Commissione europea