lunedì, Febbraio 26, 2024

finanziamenti europei

ApprofondimentiCiproCovid-19finanziamenti europeiIstituzioni europeeItaliaPriorità UESloveniaSpagna

Avviato dalla Commissione europea un progetto multinazionale per sostenere quattro Stati membri nell’attuazione di riforme volte al sostegno della salute mentale e del benessere di giovani e bambini

La salute mentale e il benessere dei bambini e dei giovani sono una preoccupazione crescente in Europa e sono stati esacerbati dalla pandemia di COVID-19. Per questo motivo la Commissione ha avviato un progetto multinazionale biennale per sostenere quattro Stati membri nell’attuazione di riforme volte a migliorare l’offerta di sostegno alla salute mentale e al benessere per tale segmento della popolazione.

Read More
Approfondimentifinanziamenti europeiGreen Deal europeoIn EvidenzaIstituzioni europeePriorità UEsviluppo regionale

La Commissione propone di consentire agli agricoltori dell’UE di derogare per un anno a determinate norme agricole

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha presentato la proposta di consentire agli agricoltori dell’Ue di avvalersi, per il 2024, di deroghe alle norme della politica agricola comune che li obbligano a mantenere alcune zone non produttive

Read More
Approfondimentifinanziamenti europeiGreen Deal europeoIn EvidenzaIstituzioni europeeNotiziePriorità UE

La Commissione approva il piano per la ripresa e la resilienza modificato dell’Italia

Il 24 novembre 2023 la Commissione europea ha espresso una valutazione positiva sulla modifica proposta dall’Italia al piano per la ripresa e la resilienza comprendente anche il capitolo dedicato a REPowerEU, la modifica ha portato l’ammontare totale del piano a €194,4 miliardi (€ 122,6 miliardi in prestiti e € 71,8 miliardi in sovvenzioni).

Read More
finanziamenti europeiIn EvidenzaIstituzioni europeeNotiziepolitica di coesionesviluppo regionale

La Commissione agevola le attività delle associazioni transfrontaliere nell’UE

La Commissione europea ha adottato una proposta volta ad agevolare le attività transfrontaliere delle associazioni senza scopo di lucro nell’Ue. La proposta migliorerà il funzionamento del mercato interno eliminando gli ostacoli giuridici e amministrativi per le associazioni senza scopo di lucro che operano o desiderano operare in più Stati membri, promuovendo così il ruolo che tali associazioni svolgono nell’Unione europea nel generare valore economico e sociale. Ciò consentirà inoltre di creare condizioni di parità tra le associazioni.

Read More