sabato, Giugno 22, 2024
ApprofondimentiIn EvidenzaIstituzioni europeeNotiziePriorità UE

Nuova indagine Eurobarometro: i giovani partecipano attivamente alla vita civica e democratica in vista delle elezioni europee

Alla vigilia delle elezioni europee, che si terranno dal 6 al 9 giugno, la Commissione europea ha pubblicato il 13 maggio 2024 un’indagine Eurobarometro sui giovani e la democrazia, da cui emerge che il 64% dei giovani dichiara di avere intenzione di votare. L’indagine Flash Eurobarometro 545 “Giovani e democrazia” è stata condotta tra il 3 aprile e il 12 aprile 2024, rivolgendosi a un campione rappresentativo di 26.189 giovani di età compresa tra i 15 e i 30 anni nei 27 Stati membri. L’indagine è stata condotta tramite interviste web assistite da computer (CAWI).

Dall’indagine è emerso che molti giovani sono attivi e impegnati: il 64% ha infatti dichiarato di aver partecipato alle attività di una o più organizzazioni negli ultimi 12 mesi e il 48% ha dichiarato di aver agito per cambiare la società firmando una petizione, partecipando a una manifestazione o scrivendo a un esponente politico.  Tuttavia, mentre il 38% ritiene che votare sia l’azione più efficace per far sentire la propria voce, circa il 19% dichiara di non essere interessato alla politica e il 13% di non essere interessato a votare.

Infine, dall’indagine è emerso che i giovani continuano ad avere una visione europea. Oltre il 43% ha partecipato a un’attività in un altro paese dell’Ue. Quasi la metà dei giovani intervistati (il 49%) dichiara di essere a conoscenza delle opportunità di finanziamento offerte da Erasmus+, il programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. Quasi due terzi (il 67%) dei giovani ritengono che l’Ue influisca, almeno in parte, sulla loro vita quotidiana, mentre il 26% afferma il contrario e il 7% dichiara di non saperlo.

Iliana Ivanova, commissario europeo per l’istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù ha dichiarato che: “Con la nostra recente comunicazione sui giovani, abbiamo presentato i modi per coinvolgerli maggiormente nelle politiche e nei processi decisionali. È fondamentale che abbiano voce in capitolo nelle decisioni che influenzeranno le loro vite. Per questo è incoraggiante vedere questi risultati, che mostrano che molti giovani sono attivi e impegnati e hanno intenzione di votare. Tuttavia, sono ancora troppi quelli che non sono interessati a partecipare al processo democratico. Dobbiamo coinvolgere anche loro e fare in modo che la loro voce venga ascoltata.”

I risultati dell’Eurobarometro informeranno ulteriormente il lavoro svolto dalla Commissione europea, come indicato nella comunicazione della Commissione sull’eredità dell’Anno europeo della gioventù.  La Commissione ha nominato un coordinatore dell’UE per la gioventù e sta istituendo un controllo dei giovani nel processo di elaborazione delle politiche dell’UE. Nel contesto della Settimana europea della gioventù dell’aprile 2024, sia il vicepresidente Margaritis Schinas che la commissaria Iliana Ivanova hanno ospitato dialoghi sulle politiche giovanili. La partecipazione alla vita democratica, i valori comuni europei e l’impegno civico sono al centro dei programmi Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà.

Fonte: https://italy.representation.ec.europa.eu/notizie-ed-eventi/notizie/nuova-indagine-eurobarometro-i-giovani-partecipano-attivamente-alla-vita-civica-e-democratica-vista-2024-05-13_it

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/IP_24_2569