Conferenza sul futuro dell’Europa: 1° Panel dei cittadini

Dal 17 al 19 settembre inizia a Strasburgo il 1° incontro di 200 cittadini europei

Conosciamo meglio i Panel

I Panel dei cittadini europei sono un elemento centrale della Conferenza organizzata dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione.
Gli argomenti di discussione per ciascuno dei Panel sono:

  • (1) Economia più forte, giustizia sociale, lavoro/istruzione, gioventù, cultura, sport/trasformazione digitale (1° incontro: 17-19 settembre);
  • (2) Democrazia europea/valori e diritti, stato di diritto, sicurezza (1a riunione: 24-26 settembre)
  • (3) Cambiamento climatico, ambiente/salute (1° incontro: 1-3 ottobre);
  • (4) L’UE nel mondo/migrazioni (1° incontro: 15-17 ottobre).

Ciascun Panel dei Cittadini Europei stabilirà le proprie modalità di lavoro, selezionerà i 20 cittadini per Panel che parteciperanno alla Plenaria della Conferenza e confermerà la composizione dei propri gruppi di lavoro.

I cittadini sono stati scelti casualmente da appaltatori specializzati per conto delle istituzioni dell’UE, utilizzando metodologie che garantiscono che siano rappresentativi della diversità dell’UE in termini di origine geografica, sesso, età, contesto socioeconomico e livello di istruzione.

I giovani tra i 16 e i 25 anni costituiscono un terzo di ogni panel (cfr. progetto del 25%). Questi cittadini presenteranno idee e raccomandazioni che confluiranno nelle deliberazioni complessive della Conferenza, in particolare nelle plenarie della Conferenza, e infine nella relazione sul suo risultato finale.

Le prime sessioni di tutti e 4 i gruppi di esperti si svolgeranno nei locali del Parlamento a Strasburgo e inizieranno a lavorare su progetti di raccomandazioni nell’ambito del mandato di ciascun gruppo.

Questo 1° gruppo di cittadini europei si concentrerà su un’economia più forte, giustizia sociale, lavoro/istruzione, gioventù, cultura e sport/trasformazione digitale, sulla base dei contributi dei cittadini raccolti da tutta Europa sulla piattaforma digitale multilingue, nonché sul sostegno e presentazioni di eminenti accademici.

Nel fine settimana, oltre alle opportunità mediatiche per intervistare i cittadini che hanno dato il loro consenso, i giornalisti saranno informati sugli aspetti pratici dei Panel, dal processo di selezione dei cittadini alla parte operativa della loro organizzazione e al ruolo di facilitatori ed esperti.

La seconda serie di sessioni si terrà in formato remoto per tutto novembre, mentre la terza e ultima sessione si svolgerà a dicembre 2021 e gennaio 2022 presso le seguenti istituzioni educative:

  • (1) a Dublino, Irlanda – Institute of International and European Affairs e partner;
  • (2) a Firenze, Italia – Istituto Universitario Europeo;
  • (3) a Natolin (Varsavia), Polonia – Collegio d’Europa; e
  • (4) a Maastricht, Paesi Bassi – Istituto europeo per la pubblica amministrazione e partner.

Ulteriori informazioni sui Panel dei cittadini europei sono disponibili qui, mentre il calendario provvisorio della Conferenza è disponibile qui.

Quando: da venerdì 17 settembre 2021 (per le prime ore del pomeriggio, CEST) a domenica 19 settembre 2021 (per le prime ore del pomeriggio, CEST)

Dove: Parlamento Europeo a Strasburgo

Ulteriori informazioni, compresi i dettagli tecnici per i media audiovisivi, saranno comunicate a breve.


La Conferenza sul futuro dell’Europa spiegata in breve