sabato, Giugno 22, 2024
ApprofondimentiGreen Deal europeoIstituzioni europeeNotiziePriorità UESaluti Europei

13.09.2023 – #SOTEU Discorso sullo stato dell’Unione: cos’ha detto la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen

“È il momento di mostrare ai giovani che possiamo costruire un continente in cui ognuno può essere ciò che è, amare chi desidera e cercare di realizzare le sue ambizioni. Un continente riconciliato con la natura e che funga da guida nel settore delle nuove tecnologie. Un continente unito nella libertà e nella pace. Ancora una volta, per l’Europa è giunta l’ora di farsi trovare pronta all’appuntamento con la Storia.”

Queste le parole con cui la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha concluso il Discorso sullo stato dell’unione 2023, pronunciato in 13 settembre davanti al Parlamento europeo riunito in sessione plenaria e trasmesso in diretta streaming in tutte le 24 lingue ufficiali dell’Unione europea.

Nel corso del suo discorso la Presidente ha ricordato come nell’ultimo anno gli europei hanno superato una crisi energetica, accolto nelle loro case milioni di ucraini – il numero più elevato di sfollati dalla Seconda guerra mondiale a questa parte – e stimolato l’economia con investimenti senza precedenti. Un altro anno di sfide senza precedenti in cui l’Ue si è nuovamente dimostrata all’altezza della situazione.

La Presidente ha poi delineato le principali priorità e iniziative per l’anno a venire, rifacendosi ai successi e ai risultati conseguiti dall’Ue negli ultimi anni, in particolare le iniziative proposte sono state:

  • Un Green Deal europeo, caratterizzato da un pacchetto europeo per l’energia eolica, il raggiungimento dell’obiettivo climatico per il 2040 e il lancio di un’iniziativa per la resilienza idrica;
  • Un’Europa pronta per l’era digitale, grazie ad una normativa dell’Ue in materia di spazio, a delle strategie per l’economia dei dati spaziali, e ad un’iniziativa per l’accesso delle start-up etiche e responsabili del settore dell’IA alle capacità dei supercomputer europei;
  • Un’economia al servizio delle persone, portando avanti un’iniziativa dell’Ue per le biotecnologie e la biofabbricazione, proponendo un nuovo vertice di Val Duchesse, promuovendo lo sviluppo di materiali avanzati per la leadership industriale e lanciando un’iniziativa sulle norme per il comitato aziendale europeo;
  • Un’Europa più forte nel mondo attraverso il rafforzamento del partenariato con l’Africa, e la strutturazione di una strategia industriale per la difesa europea
  • Promozione dello stile di vita europeo grazie ad una proroga della protezione temporanea per le persone in fuga dall’Ucraina, un piano d’azione contro il traffico di stupefacenti comprendente anche l’Alleanza europea dei porti, un aggiornamento del quadro giuridico e rafforzamento della cooperazione per il contrasto del traffico dei migranti, e un diploma europeo congiunto;
  • Un nuovo slancio per la democrazia europea, strutturando la comunicazione sulle riforme e sulle revisioni strategiche pre-allargamento, e attraverso la raccomandazione della Commissione sui sistemi integrati di protezione dei minori.

Il discorso della Presidente Ursula von der Leyen ha ruotato attorno al ruolo cruciale dei giovani nel modellare il futuro dell’Ue, soprattutto mentre ci avviciniamo alle prossime elezioni europee del 2024 e milioni di giovani elettori si preparano a esercitare il loro diritto di voto per la prima volta.

Il discorso integrale della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen si può recuperare al seguente link: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/speech_23_4426

https://state-of-the-union.ec.europa.eu/index_it