Ad inizio marzo la Commissione europea ha adottato una decisione di finanziamento volta ad avviare l’attuazione della proposta del Parlamento europeo di un Pass Interrail gratuito al compimento del 18° anno di età.

Con un bilancio di 12 milioni di euro nel 2018, si stima che questa azione darà la possibilità a 20.000-30.000 giovani di fare un’esperienza di viaggio che contribuirà a sviluppare l’identità europea, a rafforzare i valori europei comuni e a promuovere la scoperta di siti e culture nel continente.

Questa proposta è in linea con le ambizioni dell’UE di promuovere la mobilità dell’istruzione, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e la solidarietà di tutti i giovani. Il Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics, ha dichiarato: “È importante offrire a tutti i nostri giovani l’opportunità di ampliare i propri orizzonti scoprendo altri paesi. L’istruzione non riguarda solo quello che impariamo a scuola, ma anche ciò che scopriamo sulle culture e le tradizioni dei nostri concittadini europei.”

L’azione si propone di offrire ai giovani, di tutti i contesti sociali e indipendentemente dal titolo di studio, compresi quelli con mobilità ridotta, l’opportunità di viaggiare all’estero. Verrà organizzata una campagna promozionale per informare i giovani europei che stanno per compiere 18 anni di questa nuova opportunità, che potrebbe includere un concorso per selezionare chi saranno i primi a partire, presumibilmente quest’estate. I viaggi saranno per lo più in treno, ma sono previsti anche mezzi alternativi se necessari, tenendo in considerazione i fattori tempo, distanza e impatto ambientale.

NOVITA’ MAGGIO 2018
La prima procedura di registrazione online sarà disponibile dal 12 giugno fino al 26 giugno 2018, mentre una seconda aprirà più avanti.
Per partecipare è necessario rispondere a sei domande del quiz riguardanti l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 e le iniziative dell’UE per i giovani.
Possono partecipare alla prima procedura di iscrizione i cittadini dell’UE che al 1° luglio 2018 abbiano compiuto i 18 anni (e non averne già compiuti 19).
Il biglietto consente di viaggiare da 1 a 30 giorni in non più di quattro paesi dell’UE utilizzando il treno come mezzo di trasporto principale. Sono previste eccezioni per situazioni particolari come portatori di handicap e persone che provengono da regioni periferiche.

Timing
Le applicazioni online saranno aperte dal 12 al 26 giugno 2018.
La selezione, da parte di una giuria di funzionari della Commissione europea, inizierà il 27 giugno.
I vincitori saranno avvisati all’inizio di luglio.

Condizioni per i candidati
18 anni il 1 ° luglio 2018.
Nazionalità di uno dei 28 Stati membri dell’UE.
Individui o in gruppo fino a 5.

Viaggio
Inizia in uno dei 28 Stati membri dell’UE.
Tra luglio e settembre 2018.
Da 1 a 30 giorni.
Per almeno 1 e fino a 4 destinazioni transfrontaliere.

Requisiti
Voglia e motivazione di visitare almeno un sito del patrimonio culturale europeo.
I candidati devono rispondere a un quiz sul patrimonio culturale dell’UE, sulle elezioni del Parlamento europeo e sulla gioventù.
Interesse a diventare un Ambasciatore DiscoverEU.
Raccontare la loro epserienza di viaggio sui social media,  e mettere a disposizione le loro foto per la mostra fotografica anniversario di DiscoverEU al Parlamento Europeo.

Per maggiori informazioni sul programma, da metà maggio sarà possibile consultare la sezione dedicata all’interno del Portale europeo per i giovani e su una pagina Facebook creata per l’occasione.

Sito ufficiale dell’iniziativa: https://europa.eu/youth/discovereu_it