Animus Loci: Trieste crocevia dell’Europa…a passo di swing!

sabato 13 ottobre 2018 ore 16.00locandina
Piazzetta Barcolana

Per celebrare l’Anno europeo del patrimonio culturale, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, in collaborazione con il nostro Centro, organizza un concerto swing: tra musica e passi di danza si parlerà di Europa, Erasmus e cultura europea.
Il concerto rientra nell’iniziativa “Animus Loci“, un itinerario culturale in 7 tappe attraverso una serie di luoghi italiani con forte valenza europea.

Intervengono:

Vito Borrelli, vicedirettore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea;
Il Centro di informazione Europe Direct del Comune di Trieste;
The 1000 Streets’ Orchestra;
Scuola di ballo Arianna di Trieste

L’evento si concluderà con la premiazione del concorso di narrativa breve “Animus Loci“.

Locandina

Cos’è Animus Loci?

Animus Loci è un itinerario culturale attraverso una serie di luoghi italiani con forte valenza europea:
- Norcia, culla della cultura benedettina (Europa,fiaccola di civiltà);
- Trieste, crocevia della letteratura mitteleuropea (Flusso di coscienza europeo);
- Chiavari, dove è conservato il manoscritto della ‘Giovine Europa’ di Mazzini (Europa dei popoli);
- Napoli, sede del più antico teatro dell’opera europeo (Il linguaggio dell’arte nell’Europa dei lumi);
- Palermo, città simbolo della dieta mediterranea (Europa mediterranea, crogiolo di culture, popoli e cibi);
- Bologna, sede dell’Alma Mater Studiorum, la più antica università europea (Europa delle università e della circolazione del sapere);
- Ventotene, dove Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Ursula Hirschmann concepirono il manifesto “Per un’Europa libera e unita” (Europa, sogno di libertà).

Nell’ambito di tale itinerario, la Rappresentanza, d’intesa con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ad aprile 2018 ha indetto un concorso nazionale di narrativa breve rivolto a giovani tra i 17 e i 25 anni, residenti o domiciliati in Italia. Il concorso, finalizzato alla realizzazione di racconti ambientati in uno di questi luoghi o che ne ripercorrono lo spirito, valorizzandone il contributo alla cultura e all’identità europea, ha visto come vincitrice anche una giovane di Trieste che verrà premiata durante l’evento.