Gabriella è partita a novembre 2015 per il suo SVE per Belfast
Nome: Gabriella     età: 25DSCN4734_RID
studi: Laurea in cooperazione interculturale allo sviluppo   lingue: portoghese, inglese, tedesco
primo contatto con l’Eu Direct: settembre 2015
periodo: novembre 2015 – novembre 2016

Gabriella è partita dopo soli due mesi dalla sua candidatura grazie ad un progetto “last minute”. Passerà 12 mesi a Belfast – Regno Unito, presso l’associazione Tools for Solidarity, associazione che realizza progetti ed invia materiale per gli artigiani e le scuola di formazioni professionale in Uganda. Gabriella aiuterà a sostenere i progetti d’oltremare e a gestire i laboratori che l’associazione porta avanti. Buon Servizio Volontario Europeo!

————————————

Report I – dicembre 2015
Ecco passato un mese da quando sono arrivata! Ricordo che prima di partire avevo mille dubbi, mille curiosità. Ed ora eccole tutte svelate. Ho iniziato il mio EVS a novembre del 2015 in Irlanda del NOrd, più precisamente a Belfast! Lavoro con un’associazione che si occupa di cooperazione allo sviluppo, la cosa particolare è che vengono raccolti vecchi arnesi “tools” e vecchie macchine da cucire che poi vengono sistemati e spedite in Uganda e Tanzania! La cosa speciale è che il primo dei laboratori di TFS è composto completamente da persone con disabilità. Il secondo invece è composto da abili e diversamente abili. Io ho lavorato in entrambi, nel primo mi sono occupata della cucina: PRANZO VEGETARIANO PER TUTTI. E nel secondo mi sono occupata a giorni alterni di dare nuova vita ai i tools e di seguire i ragazzi con disabilità!
Ho fatto il primo training a metà novembre, è stato interessante, sia per le tematiche affrontate sia per tutte le persone che ho conosciuto!!
A Belfast infatti ci sono tantissimi volontari EVS, siamo in 40 in tutto. quasi ogni week end vengono organizzate attività diverse: non ci si annoia mai!
La mia associazione è “super”, è formata da solo volontari, inclusi i due boss, i quali ci guidano in tutto e per tutto, cosa che mi rende sono molto felice; Hanno organizzato ad esempio un interessantissimo “discorso storico” sull’Irlanda del Nord, con tanto di the e camminata per la città! È stato molto bello, credo infatti che sia importantissimo conoscere la storia del paese in cui si vive (nonostante come nel mio caso sia solo per un anno) e a maggior ragione se il paese in questione ha conflitti tanto recenti, e una storia così complessa.
La casa dove abito è molto grande, ci sono due bagni alla triestina, 8 stanze da letto (una è riservata agli ospiti), una sala da pranzo una cucina e soggiorno. Direi non male! noi siamo in sette, tutti e sette volontari di tools! Ci troviamo bene! Da lunedì a venerdì c’è una persona diversa che cucina per tutti e ovviamente si cucina vegetariano!!
Credo di stare vivendo un’esperienza interessante, con persone che tengono molto a ciò che fanno e che sono in grado di trasmettere conoscenze e valori a noi volontari.