Studio, lavoro, tirocinio o volontariato

Studio, lavoro, tirocinio o volontariato

Siete alla ricerca di un lavoro, un tirocinio o una borsa di studio all’estero?
Allora questa pagina fa al caso vostro!!!!

L’Europa offre diverse opportunità di studio all’interno dell’Unione europea, molte delle quali finanziate proprio da programmi europei.
Un esempio tra tutti è il programma  Corpo Europeo di Solidarietà ed Erasmus+. In questi due programmi sono state racchiuse tutte, o quasi, le opportunità di finanziamento per fare esperienze di volontariato, studio, tirocinio o lavoro all’estero.
All’interno di questi programmi si trovano molte opportunità per fare un’esperienza all’estero indirizzate a tutti, ma proprio tutti, dai bambini agli adulti.

IMPORTANTE: I cittadini degli Stati membri hanno il diritto di circolare e soggiornare liberamente all’interno dell’Unione europea. Per motivi di sicurezza, le autorità nazionali possono in qualunque momento chiedere ai cittadini di identificarsi: per questa ragione portate sempre con voi un documento di identità valido.
Se il soggiorno dura più di tre mesi, il paese ospitante può chiedere al cittadino UE di iscriversi presso le autorità competenti. – Maggiori informazioni sul sito La tua Europa

Cos’è il Corpo Europeo di Solidarietà

Volontariato – tirocinio e progetti di solidarietà

Il Corpo Europeo di Solidarietà, lanciato nel 2018, è l’iniziativa dell’UE che offre ai giovani tra 18 e 30 anni opportunità di lavoro o di volontariato nel proprio paese o all’estero, nell’ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.
Il Corpo Europeo di Solidarietà si propone di promuovere la solidarietà nella società europea coinvolgendo giovani e organizzazioni in attività accessibili e di alta qualità.
Il Corpo Europeo di Solidarietà offre ai giovani opportunità di due tipi
– attività di volontariato (individuale e di gruppo)
– esperienze di tirocinio e lavoro
– progetti di solidarietà

Sito ufficiale del Corpo Europeo di Solidarietà: https://europa.eu/youth/solidarity_it
Maggiori informazioni sul programma e i report dei nostri volontari alll’estero le potete trovare qui

Cos’è Erasmus+

Istruzione – formazione – gioventù e sport

Il programma europeo per  l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport 2014-2020
Il programma Erasmus+ è strutturato in 3 Azione chiave, ognuna con una propria denominazione:

Azione chiave 1 – Mobilità individuale a fini di apprendimento

–    Mobilità individuale per l’apprendimento (KA1)

–    Mobilità dello Staff (in particolare docenti, leader scolastici, operatori giovanili)
Permette a tutto il personale docente di insegnare presso una scuola partner europea, partecipazione a conferenze, seminari, corsi strutturati o
svolgere un periodo di osservazione presso una scuola partner o in un altro ente competente in materia di istruzione scolastica

–    Mobilità per studenti dell’istruzione superiore e dell’istruzione e formazione professionale
Mobilità degli studenti
Con mobilità degli studenti si intende:
– un periodo di studio all’estero presso un istituto d’istruzione superiore (IIS) (Erasmus);
Il periodo di studio all’estero deve essere parte integrante del programma di studio dello studente per completare una laurea di ciclo breve, di primo ciclo, secondo ciclo (master o istruzione equivalente) e terzo ciclo o dottorato. Il periodo di studio può avere una durata che va dai 3 ai 12 mesi.
– un tirocinio (collocamento) all’estero presso un’impresa o altro posto di lavoro di interesse (Leonardo).
I tirocini svolti all’estero in un posto di lavoro sono sostenuti anche durante gli studi a ciclo breve, del primo, del secondo e del terzo ciclo e al massimo dopo un anno dalla laurea dello studente. Ciò riguarda anche gli “assistentati” per i futuri docenti. Ove possibile, il tirocinio dovrebbe essere parte integrante del programma di studio dello studente. Il tirocinio può avere una durata che va dai 2 ai 12 mesi.
Un periodo di studio all’estero può includere anche un periodo di tirocinio.

Mobilità degli studenti IFP (Istruzione e Formazione Professionale)
Opportunità di un tirocinio in materia di IFP all’estero per un periodo fino a 12 mesi.
Questa attività è aperta sia agli apprendisti che agli studenti delle scuole professionali. Questi studenti svolgono un collocamento professionale in un altro paese e vengono ospitati presso un posto di lavoro (in un’impresa o altra organizzazione pertinente) o in una scuola IFP (con periodi di apprendimento basato sul lavoro in un’impresa o altra organizzazione pertinente).
Per rafforzare l’occupabilità dei giovani e facilitare la loro transizione al mercato del lavoro, possono partecipare a questa attività anche i neo diplomati delle scuole professionali o delle imprese che offrono istruzione e formazione professionale ad apprendisti

–    Garanzia per i prestiti
Opportunità offerta a studenti dell’istruzione superiore a livello di master che vogliono svolgere un programma di studio completo in un altro paese aderente al programma, con tale azione possono candidarsi per un prestito per contribuire alle loro spese. Tale strumento sarà stabilito in convenzione con la Banca europea per gli investimenti. Le banche dovranno offrire prestiti a condizioni convenienti per gli studenti in mobilità, compresi i tassi di interesse e fino a due anni per permettere ai laureati di trovare un lavoro prima dell’inizio del rimborso.
Ulteriori informazioni saranno disponibili sul sito web della Commissione europea.

–    Master congiunti
Un diploma di laurea magistrale congiunto è un programma di studio internazionale integrato di alto livello che offre agli studenti a livello di master che hanno ottenuto un primo diploma di istruzione superiore di passare un periodo di studio di laurea magistrale congiunto da svolgersi in almeno due paesi aderenti al programma.
Il completamento positivo del programma di laurea magistrale congiunto deve portare al rilascio di un titolo congiunto (ovvero di un unico diploma rilasciato a nome di almeno due IIS di diversi paesi aderenti al programma e pienamente riconosciuto in questi paesi) o di titoli multipli (ovvero di almeno due diplomi rilasciati da due IIS di diversi paesi aderenti al programma e pienamente riconosciuti in questi paesi).

–    Scambi di giovani e Progetti di Volontario (Ex SVE)
Scambio giovanile
Azione rivolta a giovani dai 13 ai 30 anni che consiste nell’incontro tra due o più gruppi di ragazzi di Paesi diversi per affrontare insieme un tema comune. All’interno di un periodo minimo di 5 giorni e massimo di 21, i partecipanti hanno la possibilità di scambiare idee, confrontarsi, acquisire conoscenze e coscienza di realtà socio-culturali diverse tra loro.
Progetti di Volontariato (Ex SVE)
ATTENZIONE: Da agosto 2018 le attività di volontariato europeo del programma Erasmus+ sono confluite nel Corpo europeo di solidarietà, nuovo programma dell’UE per i giovani

Azione chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche

–    Partenariati strategici tra organismi dei settori educazione/formazione o gioventù e altri attori rilevanti, Partenariati su larga scala tra istituti di istruzione e formazione e il mondo del lavoro
–    Piattaforme informatiche: gemellaggi elettronici fra scuole eTwinning, Portale europeo per i giovani settore Gioventù, Epale per l’educazione degli adulti
–    Alleanze per la conoscenza e per le abilità settoriali e cooperazione con paesi terzi e paesi di vicinato.

– Azione chiave 3 – Riforma delle politiche

–    Sostegno all’agenda UE in tema di istruzione, formazione e gioventù mediante il metodo del coordinamento aperto, iniziative di prospetto, strumenti EU per il riconoscimento, disseminazione e valorizzazione, dialogo politico con stakeholders, paesi terzi e organizzazioni internazionali.

Ci sono poi le azioni: Attività Jean Monnet e Sport

Studio/formazione

Vorresti fare l’università all’estero?
Tutti  i cittadini europei e non, possono fare l’università in un altro paese, consigliamo però di muoversi per tempo, almeno 12-18 mesi prima. Fare l’intero ciclo universitario all’estero offre l’opportunità ai giovani di approfondire maggiormente le proprie competenze professionali e linguistiche, attenzione però che è richiesta una buona conoscenza linguistica (consigliamo di visionare il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue – QCER).
Alcune università, non molte, offrono delle borse di studio per gli studenti stranieri, consigliamo quindi di visionare bene i siti delle singole università e contattare direttamente gli uffici competenti.
Non siete riusciti a ricevere una borsa di studio e avete bisogno di un sostegno economico? Niente paura, molte facoltà offrono la possibilità agli studenti di fare l’università “part time”, cioè studiare a lavorare allo stesso tempo.
Se invece non avete la possibilità di trasferirvi all’estero, sempre più università offrono corsi di studio online, cioè seguire i corsi comodamente da casa ed avere un tutor online, in questo caso comunque vi verrà richiesto di presenziare al campus almeno una o due settimane all’anno.
http://europa.eu/youreurope/citizens/education/university/index_it.htm

Salto-Youth
I Centri Risorse SALT- youth sono una rete a supporto della qualità dei progetti Erasmus+ del capitolo Gioventù. Attraverso focus tematici o geografici garantiscono risorse, informazioni e corsi in aree specifiche sia per le Agenzie Nazionali sia per altri attori coinvolti nello youth work e nel riconoscimento dell’apprendimento non formale.

Ploteus
Ploteus è un portale nel quale è possibile trovare informazioni sulle opportunità formative in Europa e mette a disposizione degli utenti informazioni dettagliate suddivise in diverse sezioni: opportunità di apprendimento, informazioni sulle qualifiche europee, informazioni sul paese e molto altro.

Eurydice
Eurydice è la rete istituzionale che offre descrizioni dettagliate e regolarmente aggiornate sulla struttura e l’organizzazione dei sistemi educativi a tutti i livelli; produce studi comparativi tematici nel campo dell’istruzione e della formazione e rapporti su dati riferiti al settore istruzione (calendario scolastico e accademico, stipendi degli insegnanti, orari di insegnamento delle materie curricolari, ecc).

Indire
L’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Indire) è il punto di riferimento per la ricerca educativa in Italia. Sviluppa nuovi modelli didattici, sperimenta l’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi, promuove la ridefinizione del rapporto fra spazi e tempi dell’apprendimento e dell’insegnamento. Offre percorsi di formazione rivolti al personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici anche in ambito di e-learning.

Cerchi un finanziamenti per studiare all’estero?
Se cercate borse di studio in Europa ma anche nel mondo allora vi consigliamo di visitare il sito del Ministero degli Affari Esteri
A questo link invece alcune opportunità di borse di studio per la Germania
Nel sito European Founding Guide potrete trovare più di 12 mila borse di studio, sovvenzioni e premi per finanziare i tuoi studi in Europa.

Problemi di riconoscimento titoli di studio stranieri?
Avete fatto un’esperienza di studio all’estero e avete problemi a farvi riconoscere il titolo di studio straniero?
Allora vi consigliamo di contattate la rete Enic-naric oppure il centro italiano, rete NARIC Italia che offre un servizio a tutti i possessori di titoli e qualifiche italiane che intendono recarsi all’estero e ai possessori di titoli e qualifiche straniere che vogliono far riconoscere in Italia. Il servizio risponde all’esigenza di rendere sempre più comprensibili e riconoscibili le qualifiche italiane all’interno del panorama internazionale e facilitare in Italia il riconoscimento dei titoli dell’Unione europea.

Tirocinio e lavoro

Interessati a fare un tirocino all’estero? Numerose sono le opportunità, a cominciare dai tirocini presso le istituzioni europee come per esempio in Commissione europea o in Parlamento europeo
Qui invece trovate un po’ di informazioni sui tirocini presso tutte le istituzioni europee, le delegazioni UE nel mondo, le agenzie europee e molto altro: Tirocini nelle istituzioni EU

Se siete studenti universitari allora non perdetevi il sito www.erasmusintern.org, sito gestito dalla rete Erasmus Student Network. Questo sito è il luogo dove gli stagisti e stage si incontrano. Qui gli studenti che vorrebbero fare uno stage all’estero possono inserire i loro profili on-line, attuare una ricerca di stage e candidarsi. D’altra parte, aziende ed organizzazioni che offrono stage possono inserire gratuitamente le loro offerte di lavoro e la ricerca di stagisti.

Credete di aver già fatto abbastanza gavetta ed ora vorreste trovare un vero e proprio lavoro all’estero, in Europa? Allora speriamo che i fogli informativi che trovate qui sotto vi possano risultare utili
– Lavoro EURES : la rete ufficiale europea che da supporto nella ricerca di lavoro all’estero. Sito Eures
Garanzia giovani: Il piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile
Your First EURES Job: Iniziativa, cofinanziata dall’Unione Europea e coordinata dal Ministero del Lavoro, con l’obiettivo di aiutare giovani di ètà compresa tra 18-35 anni di nazionalità di uno dei 28 Stati UE + Islanda e Norvegia a trovare un impiego  in un altro paese dell’UE. Esso inoltre aiuta i datori di lavoro a trovare la forza lavoro che desiderano destinata alle posizioni difficili da occupare.
ReActive:  programma di mobilità lavorativa dell’Unione europea, portato avanti dalla rete EURES, finalizzato ad aiutare i cittadini dell’UE di almeno 35 anni di età a trovare un’opportunità di lavoro, tirocinio o apprendistato in un altro paese dell’UE e a fornire supporto ai datori di lavoro alla ricerca di manodopera qualificata.
European Job Days: nel sito si possono trovare informazioni utili riguardo eventi di reclutamento organizzati in tutta Europa, oltre ad informazioni e consigli pratici da EURES e altri professionisti di lavoro.
EPSO: l’Ufficio europeo per la selezione del personale è l’ufficio reclutamento delle istituzioni europee, se cercate quindi un lavoro presso un’istituzione questo è il sito che fa per voi.
Drop’pin, il portale che ha l’obiettivo di aiutare i giovani a trovare le opportunità per accrescere le loro competenze e prospettive professionali in tutta Europa. All’interno si possono trovare molte informazioni ed opportunità come apprendistati, tirocini, programmi di formazione, corsi di e-learning, formazioni linguistiche, progetti di mentoring e coaching, come pure diversi servizi sociali (ad esempio un aiuto per l’alloggio), in un’ampia gamma di settori.

Altra opportunità per fare un’esperienza all’estero, specialmente per chi ha intenzione di aprire una propria impresa nel paese di origine è il programma Erasmus Giovani Imprenditori. Il programma offre ai nuovi imprenditori o aspiranti tali la possibilità di rapportarsi direttamente con imprenditori già affermati che gestiscono PMI in un altro paese dell’UE. L’obiettivo è quello di attuare uno scambio di competenze, rafforzare i network di imprenditori e PMI e permettere anche ad imprenditori già affermati di sviluppare relazioni commerciali.

Ma…il vostro CV com’è!?!?!

Per poter essere selezionati per un lavoro, stage o tirocinio la prima cosa da fare è…..un bel CV,  naturalmente in inglese e/o nelle altre lingue straniere che conoscete. Solo perchè siete amici vi risparmiamo la fatica di cercarveli in internet e vi mettiamo il link diretto al sito EUROPASS che vi spiega per filo e per segno come costruire un CV inappuntabile.
PS: Dal sito li potete scaricare in tutte le lingue ufficiali europee.

Oltre al CV è molto importate anche redigere una buona lettera di motivazione, molto importante perché sarà quella che farà spostare l’ago della bilancia in vostro favore o meno.

Se siete infermieri, farmacisti, fisioterapisti, agenti immobiliari e guide di montagna e state cercando lavoro in Europa, grazie alla EPC (European Professional Card) sarà più facile e veloce esercitare la vostra professione in un altro paese dell’UE. L’EPC è un certificato elettronico rilasciato con la prima procedura europea interamente digitale, per il riconoscimento delle qualifiche e consente di seguire l’andamento della  domanda online e di riutilizzare i documenti già caricati per presentare nuove domande in altri paesi.
In futuro la tessera potrà essere utilizzata anche per altre professioni mobili.

Altre opportunità

Lavoro alla pari
Lavorare alla pari significa vivere presso una famiglia in uno stato straniero, aiutando ad accudire i bambini e a sbrigare leggere faccende domestiche in cambio di vitto, alloggio e una piccola retribuzione.

Vacanza lavoro in Australia
L’Australia offre ai giovani viaggiatori, provenienti da paesi che aderiscono al programma, di trascorrere una vacanza prolungata in Australia e allo stesso tempo di guadagnare con un impiego a breve termine.

Vacanza lavoro in Canada
Il Canada  permette a studenti e giovani di lavorare temporaneamente (per un massimo di 6 mesi) e studiare (per un massimo di 6 mesi) in Canada per migliorare la padronanza dell’inglese e per approfondire la conoscenza della cultura e della società canadese.

Vacanza lavoro in Nuova Zelanda
Il piano di vacanza-lavoro concordato tra Italia e NZ consente ogni anno a 1000 cittadini italiani di età compresa tra i 18 e i 30 anni di recarsi in NZ per una vacanza-lavoro di durata fino a 12 mesi

Campi di lavoro all’estero ed in Italia
I campi di lavoro (o campi di volontariato) sono dei progetti di volontariato di durata variabile, rivolti a giovani e alle volte senza limiti di età verso l’alto, incentrati sulla solidarietà, la comunicazione e l’integrazione tra i volontari e la comunità ospitante.

Alcuni siti utili

Oltre alle opportunità finanziate dall’Ue ci sono moltissime altre occasioni per svolgere un tirocinio, lavoro, volontariato all’estero. Prima di andare nello specifico vogliamo darvi subito un po di siti utili dove si possono trovare innumerevoli opportunità. Sono tutti siti ufficiali europei o nazionali, in particolare:
http://europa.eu/youth/
Il sito targato Europa dove all’interno si possono trovare innumerevoli opportunità per andare all’estero. Volete lavorare come au pair, fare una campo di volontariato, cercare lavoro in un altro paese Ue!?!?! In questo sito troverete questo e molto altro, numerosi link diretti e informazioni su come partire preparati!
https://ec.europa.eu/eures/page/homepage?lang=it
Il sito uffi ciale della rete Eures all’interno del quale potrete fare una ricerca mirata riguardo le opportunità di lavoro in Europa.
www.esteri.it/mae/it/
Utilissimo per gli italiani che cercano una borsa di studio per fare un tirocinio all’estero, e non solo in Europa.
www.europeanjobdays.eu/en
Il sito delle fiere del lavoro in Europa
www.portaledeigiovani.it
Il sito dove si possono trovare mille opportunità per lavorare studiare e fare attività di volontariato all’estero. All’interno trovate anche consigli su come partire preparati.
https://stage4eu.it/
Sito per trovare uno stage in Europa, all’interno molte opportunità
www.yes4europe.it
Il sito pensato principalmente per giovani studenti, all’interno anche qui molte opportunità per fare esperienze all’estero.
www.eurodesk.it
Il punto dei giovani con l’Europa, all’interno del sito troverete molte opportunità di mobilità in Europa e fuori. Da non perdere!!!!
www.cliclavoro.gov.it/Pagine/default.aspx
Il portale del Ministero del lavoro. E’ un luogo di incontro per offrire e cercare lavoro in Italia e all’ester tra cittadini, aziende e operatori (pubblici e privati).
www.giovanifvg.it
Il sito della Regione Friuli Venezia Giulia pensato per i giovani, all’interno opportunità di volontariato, studio e monti contatti utili per trovare il progetto che fa per voi.
https://ec.europa.eu/eures/public/en/opportunities
la piattaforma web con tante opportunità per i giovani e per le organizzazioni. All’interno potrete trovare apprendistati, tirocini, programmi di formazione, corsi di e-learning, formazioni linguistiche, progetti di mentoring e coaching e molto altro.